UE: verso la restrizione di 4000 sostanze pericolose utilizzate negli inchiostri per tatuaggi

tatuaggi-UE
Nei giorni scorsi è arrivata l’opinione favorevole del SEAC – dopo quella già emanata dal RAC nei mesi scorsi – alla proposta di restrizione di sostanze pericolose presenti negli inchiostri dei tatuaggi. La proposta di restrizione era stata avanzata da Danimarca, Italia, Norvegia ed ECHA. La restrizione sarà abbastanza strutturata e ampia, le sostanze coinvolte saranno principalmente quelle pericolose già vietate in altri prodotti, come ad esempio i cosmetici. Potete già consultare la bozza di restrizione nella documentazione presente sul sito di ECHA. Per darvi un idea della portata, l’Agenzia stima che saranno coinvolte 4000 sostanze.

La palla passa ora alla Commissione, per rendere effettiva la restrizione.

Il seguente video rilasciato da ECHA fa il punto della situazione.

Pavia, 16 marzo 2019.

Tossicologia_regolatoria_banner_articolo

Leave a reply:

Your email address will not be published.