I pittogrammi CLP, spiegati bene

Un pittogramma di pericolo è un’immagine presente su un’etichetta che include un simbolo di pericolo e colori specifici allo scopo di fornire informazioni sui danni che una particolare sostanza o miscela può causare alla nostra salute o all’ambiente. Il regolamento CLP ha introdotto un nuovo sistema di classificazione ed etichettatura relativo alle sostanze chimiche pericolose nell’Unione europea. I pittogrammi sono peraltro stati modificati e sono in linea con il sistema mondiale armonizzato delle Nazioni Unite.

Simbolo: bombola per gas

Image

Cosa indica
Contiene gas sotto pressione; può esplodere se riscaldato.
Contiene gas refrigerato; può provocare ustioni o lesioni criogeniche.

Dove è possibile trovarlo
Bombole del gas

Consigli di prudenza
Proteggere dai raggi solari
Utilizzare guanti termici/schermo facciale/Proteggere gli occhi.
Consultare immediatamente un medico.

Simbolo: bomba che esplode

Image

Cosa indica
Esplosivo instabile
Esplosivo; pericolo di esplosione di massa
Esplosivo: grave pericolo di protezione;
Esplosivo; pericolo di incendio, di spostamento d’aria o di proiezione.
Pericolo di esplosione di massa in caso d’incendio.

Dove è possibile trovarlo
Fuochi d’artificio e munizioni

Consigli di prudenza
Procurarsi istruzioni specifiche prima dell’uso
Non manipolare prima di avere letto e compreso tutte le avvertenze
Tenere lontano da fonti di calore/scintille/fiamme libere/superfici riscaldate. – Non fumare
Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso
Utilizzare il dispositivo di protezione individuale richiesto
Rischio di esplosione in caso d’incendio

Simbolo: fiamma su cerchio

Image

Cosa indica
Può provocare o aggravare un incendio; comburente.
Può provocare un incendio o un’esplosione; molto comburente.

Dove è possibile trovarlo
Decolorante, ossigeno a scopi medici

Consigli di prudenza
Tenere lontano da fonti di calore/scintille/fiamme libere/superfici riscaldate. – Non fumare
Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.
Sciacquare immediatamente e abbondantemente gli indumenti contaminati e la pelle prima di togliersi gli indumenti.

Simbolo: fiamma

Image

Cosa indica
Gas altamente infiammabile
Gas infiammabile
Aerosol altamente infiammabile
Aerosol infiammabile
Liquido e vapori facilmente infiammabili
Liquido e vapori infiammabili
Solido infiammabile

Dove è possibile trovarlo
Olio per lampade, benzina, acetone

Consigli di prudenza
Non vaporizzare su una fiamma libera o altra fonte di accensione. Tenere lontano da fonti di calore/scintille/fiamme libere/superfici riscaldate. – Non fumare
Tenere il recipiente ben chiuso
Conservare in luogo fresco
Proteggere dai raggi solari

Simbolo: corrosione

Image

Cosa indica
Può essere corrosivo per i metalli
Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari

Dove è possibile trovarlo
Prodotti disgorganti, acido acetico, acido cloridrico, ammoniaca

Consigli di prudenza
Non respirare la polvere/i fumi/i gas/la nebbia/i vapori/gli aerosol
Lavare accuratamente…dopo l’uso
Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso
Conservare sotto chiave
Conservare soltanto nel contenitore originale

Simbolo: punto esclamativo

Image

Cosa indica
Può irritare le vie respiratorie
Può provocare sonnolenza o vertigini
Può provocare una reazione allergica cutanea
Provoca grave irritazione oculare
Provoca irritazione cutanea
Nocivo se ingerito
Nocivo per contatto con la pelle
Nocivo se inalato
Nuoce alla salute e all’ambiente distruggendo l’ozono dello strato superiore dell’atmosfera

Dove è possibile trovarlo
Detersivi, detergente per bagno, fluido refrigerante

Consigli di prudenza
Evitare di respirare la polvere/i fumi/i gas/la nebbia/i vapori/gli aerosol
Utilizzare soltanto all’aperto o in luogo ben ventilato
In caso di inalazione: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione
In caso di ingestione: contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico se ci sente male
Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso.
In caso di contatto con la pelle: lavare abbondantemente con acqua e sapone
In caso di contatto con gli occhi: sciacquare accuratamente per parecchi minuti. Togliere le eventuali lenti a contatto se è agevole farlo. Continuare a sciacquare.
Non mangiare, né bere, né fumare durante l’uso.

Simbolo: teschio e tibie incrociate

Image

Cosa indica
Letale se ingerito
Letale per contatto con la pelle
Letale se inalato
Tossico: se ingerito
Tossico per contatto con la pelle
Tossico se inalato.

Dove è possibile trovarlo
Pesticida, biocida, metanolo

Consigli di prudenza
Lavare accuratamente … dopo l’uso.
Non mangiare, né bere, né fumare durante l’uso.
In caso di ingestione accompagnata da malessere: contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico
Sciacquare la bocca.
Conservare in un recipiente chiuso.
Evitare il contatto con gli occhi, la pelle o gli indumenti.
Indossare guanti/indumenti protettivi/Proteggere gli occhi/il viso
In caso di contatto con la pelle: lavare delicatamente e abbondantemente con acqua e sapone.
Togliersi di dosso immediatamente tutti gli indumenti contaminati.
Lavare gli indumenti contaminati prima di indossarli nuovamente.
Non respirare la polvere/i fumi/i gas/la nebbia/i vapori/gli aerosol. Utilizzare soltanto all’aperto o in luogo ben ventilato.
Utilizzare un apparecchio respiratorio
In caso di inalazione: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione.
Conservare sotto chiave

Simbolo: pericolo per la salute

Image

Cosa indica
Può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie
Provoca danni agli organi
Può provocare danni agli organi
Può nuocere alla fertilità o al feto.
Sospettato di nuocere alla fertilità o al feto
Può provocare il cancro
Sospettato di provocare il cancro
Può provocare alterazioni genetiche
Sospettato di provocare alterazioni genetiche
Può provocare sintomi allergici o asmatici o difficoltà respiratorie se inalato

Dove è possibile trovarlo
Trementina, benzina, olio per lampade

Consigli di prudenza
In caso di ingestione: contattare immediatamente un CENTRO ANTIVELENI o un medico
NON provocare il vomito
Conservare sotto chiave
Non respirare la polvere/i fumi/i gas/la nebbia/i vapori/gli aerosol.
Lavare accuratamente dopo l’uso.
Non mangiare, né bere, né fumare durante l’uso.
In caso di malessere, consultare un medico.
In caso di esposizione, contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico.
Procurarsi istruzioni specifiche prima dell’uso
Non manipolare prima di avere letto e compreso tutte le avvertenze
Utilizzare il dispositivo di protezione individuale richiesto
In caso di esposizione o di possibile esposizione, consultare un medico.
Evitare di respirare la polvere/i fumi/i gas/la nebbia/i vapori/gli aerosol.
In caso di ventilazione insufficiente utilizzare un apparecchio respiratorio
In caso di inalazione: se la respirazione è difficile, trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione.

Simbolo: ambiente

Image

Cosa indica
Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata
Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Dove è possibile trovarlo
Pesticidi, biocidi, benzina, trementina

Consigli di prudenza
Non disperdere nell’ambiente
Raccogliere il materiale fuoriuscito

Fonte: ECHA.

Pavia, 27 novembre 2018.

Ti potrebbe interessare anche:

Rilasciato un nuovo format per informazioni da comunicare ai centri antiveleni L'ECHA ha rilasciato un nuovo format da utilizzare per la trasmissione agli organismi designati dagli Stati membri delle informazioni sulle miscele pe...
Fonti di informazioni per stabilire la classificazione ed etichettatura CLP delle sostanze Per classificare ed etichettare la propria sostanza o miscela ai sensi del regolamento CLP, è necessario raccogliere informazioni sulle relative p...
L’industria UE è preoccupata per la notifica delle informazioni ai centri antiveleni entro il ... In un position paper il Consiglio europeo dell'industria chimica (Cefic) esprime le proprie preoccupazioni sulla possibilità di implementare l'All...
Quante frasi P posso mettere in etichetta? Mentre non esiste un limite al numero di indicazioni di pericolo (frasi H) da apporre in etichetta, il numero di consigli di prudenza che devono e...
L’inventario pubblico delle classificazioni e delle etichettature L’inventario pubblico C&L è una banca dati centrale contenente informazioni per la classificazione ed etichettatura di sostanze notificate disponi...
Corso di formazione strutturato su REACH e CLP a Trento 32 ore di aula, fra aprile e maggio, per comprendere REACH e CLP. L'Ordine dei Chimici del Trentino Alto Adige in collaborazione con Assoservizi – ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *